Digital library‎ > ‎

Comunità sonore

Il progetto “Comunità sonore”, ha lo scopo di valorizzare e salvaguardare i “panorami sonori” che costituiscono parte integrante di spazi naturali, feste popolari, manifestazioni culturali e religiose. 


La
 registrazione sonora e visiva, la conservazione e la successiva condivisione degli “eventi sonori” che caratterizzano le feste e i riti del nostro paese, con particolare attenzione per quelle espressioni musicali che fanno parte integrante di queste espressioni culturali e comunitarie, sono una parte importante delle azioni di tutela che il progetto intende perseguire ed in questa sua attività opera in collaborazione con l’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi, che si è offerto di custodire questo patrimonio sonoro e visivo per le generazioni future, e di Voxteca, archivio della voce, del Dipartimento Scienze del Linguaggio dell'Università per Stranieri di Perugia.


La scelta di enfatizzare i “beni sonori” e di avviare una collaborazione attiva e uno scambio di idee e competenze fra enti, associazioni, reti e territorio, ha anche la finalità di stimolare una nuova lettura delle nostre città e di tutti i piccoli centri del nostro Paese ricchi di “beni sonori”: quella che passa anche attraverso il paesaggio sonoro delle sue feste, che ha pari dignità della lettura che può effettuarsi del suo panorama naturale, artistico, architettonico ed immateriale.


Partecipano al progetto:

  • Suanu 'e Canna (Sant'Andrea - Calabria)
  • Marcianise 'ngopp u tammurr (A.C. Radici - Marcianise - Campania)
  • Festa di Sant'Antuono (A.C. Sant'Antuono - Macerata Campania - Campania)
  • Raduno dei campanari italiani (Gruppo campanari di di Arrone - Arrone - Umbria)
  • Racconta-Me (A.C. Sonidumbra - Umbria 


Chi volesse aderire al progetto "Comunità Sonore" può scivere a: Comunita Sonore









Comments